Dimostrazione IMAA al Festival dell’Oriente

Finalmente il video della dimostrazione dell’IMAA al Festival dell’Oriente!

Cliccate sull’immagine per il link!

FESTIVAL-CARRARA

 

Consigli per la pratica

Woods13

Questa rubrica sarà dedicata allo studio del corpo analizzando le parti più rilevanti per l’allenamento.
Aggiornerò i contenuti di pari passo all’approfondimento con lo studio, le scoperte, i suggerimenti e gli spunti che verranno dall’insegnamento o dai workshop con i maestri.

Continua a leggere

Dao Yin

Dao Yin (esercizi taoisti) è il nome con cui, all’interno della nostra scuola di Tai Chi Chuan, chiamiamo la serie di dodici esercizi che è alla base della pratica e del programma fin dalle prime lezioni.

Come per il Qi Gong, esistono infinite varietà di esercizi nell’ambito delle arti marziali che variano fra scuole e famiglie.

Gli esercizi taoisti sono studiati al fine lavorare su tutto il corpo sciogliendo e donando elasticità ad articolazioni e tendini, come a muscoli e nervi. Continua a leggere

Workshop sull’intenzione e sulla presenza

LOCANDINA_24MAY_WEB

In occasione della conferenza sulle neuroscienze si svolgerà anche il prossimo workshop della Dao.

Nell’ultimo incontro abbiamo affrontato il tema della sensibilità concentrandoci sui principi del Ting Jin (ascoltare l’essenza) e del Nian Jin (aderire alla forza/essenza). Il lavoro di coppia è stato al centro della pratica vista la necessaria collaborazione dei praticanti per mettere a frutto il tema della giornata, ma anche singolarmente ognuno si è confrontato con esercizi che richiedevano una notevole concentrazione e allo stesso tempo la capacità di rilassarsi e lasciarsi andare al movimento.

Il lavoro sull’ “ascolto” non ha termine, bisogna affinare continuamente la propria capacità di porsi in modo aperto nei confronti dell’altro e di se stessi, evitare preconcetti favorendo l’attitudine ad essere in sintonia per accogliere e comprendere quello che succede intorno a noi. Questo si può applicare alla sfera personale come a quella marziale su cui si fonda il Tai Chi Chuan, mantenendo in entrambi i casi (se il lavoro personale e quello di coppia fossero divisibili) la propensione ad unire mente corpo e spirito. Continua a leggere